6 marzo 2017

DIY: Cambiare colore ad uno sgabello di pelle.

Ogni singolo arredo della mia workroom è stato scelto con attenzione e cura. Come se ogni pezzo dovesse assemblarsi con gli altri e creare, così, un grande puzzle perfetto. Girovagando per mercatini, ho avuto la fortuna di trovare uno sgabello industrial style meraviglioso. L'unica pecca era il colore. La seduta e la spalliera, entrambe di pelle, erano di un blu notte che non mi convinceva affatto. Ma come potevo lasciarlo lì? Ed infatti, proprio non potevo! Così l'ho portato a casa con me. Per giorni, l'ho osservato riflettendo. Alla fine mi sono convinta ed ho provato a tingere la pelle. Il risultato è stato davvero incredibile. Se anche voi avete una poltrona oppure una sedia di pelle e siete stanche del loro colore questo tutorial può sicuramente tornarvi utile. Avrete bisogno di: Pittura acrilica per tessuti e pellame, stracci di cotone " usa e getta" ed un bel paio di guanti.


La prima cosa che ho fatto è stato pulirlo minuziosamente con panno umido; dopo aver asciugato bene la superficie ho indossato i guanti ed ho iniziato a tingerlo con la pittura applicata su uno straccio. Io ho utilizzato un tipo di pittura molto densa, quindi mi sono limitata a massaggiare la pelle con il cotone; man mano la pittura ha iniziato ad aderire coprendo il colore sottostante. Ho ripetuto l'applicazione per ben due volte. Una cosa che ho subito notato è stato il tempo di asciugatura: in pochi minuti l'intera superficie era completamente asciutta.


L'ho lasciato asciugare per un'intera notte prima di utilizzarlo, ma solo perchè sono testarda e non volevo assolutamente rovinarlo. Ora che lo osservo, all'interno del mio angolo di lavoro, sono proprio soddisfatta. Era destinato a me, ne sono certa. Ed era anche destinato ad un radicale cambiamento di colore! ;)

ph VIVRE SHABBY CHIC - Tutti i diritti sono riservati

Buon inizio di settimana.
A presto!


Se ti fa piacere, seguimi anche su INSTAGRAM ( mi trovi digitando vivreshabbychic ) e FACEBOOK ( clicca QUI )



18 gennaio 2017

Il mio Store: prime foto.

...Lo so, avrei dovuto pubblicare prima tutte le foto dei lavori in corso presso il mio Store. Probabilmente un bel reportage, step by step, di ogni singolo lavoro iniziato e finito sarebbe stato interessante da vedere, condividere e commentare assieme. Il problema, però, è che non sono riuscita  a stare dietro a tutto: seguire i lavori, realizzarne personalmente alcuni, lavorare su commissione, ecc ecc... Le mie giornate sono state lunghe e faticose. La sera ero stremata. Non avevo voglia di accedere ai social neppure tramite cellulare: figurarsi pubblicare post! E' stato un periodo intenso e duro. So che chi lavora tanto ( tanto è un eufemismo però, eh!?), come è capitato a me in quest'ultimo anno e mezzo ( quasi due ), mi può capire. Comunque qualche scatto ( uno o due al massimo ;) l'ho fatto durante i lavori. Ho giocato con la fotografia in bianco e nero per due motivi principalmente. Il primo: alcune zone erano talmente caotiche che solo una foto in bianco e nero poteva donare, al soggetto, quell'aria poetica ed un pò vintage che mi piace tanto. ( Detto in parole semplici: il bianco e nero rende chic anche il disordine! ); il secondo, vorrei mostrarvi i lavori ultimati dal vivo ;)

Ho ricevuto, in questo lungo periodo di assenza dal web, tante email e messaggi da persone che mi seguono da tempo, con domande del tipo: "Quanto manca all'apertura dello Store?"- " Lo Store è già aperto al pubblico?" - "Mi piacerebbe acquistare i tuoi lavori di persona, posso passare da te anche se lo store è ancora work in progress?"-  Ecc, ecc... Bè, ci siamo quasi! ...Voglio davvero ringraziarvi per tutto questo affetto e sostegno: ne ho avuto ( e ne ho tutt'oggi ) un gran bisogno davvero. Grazie, grazie, mille volte grazie!

E così ho deciso di mostrarvi ora, qui sul blog, qualche foto. Le prossime le pubblicherò sul mio profilo Instagram ( cercami digitando vivreshabbychic ) e sulla mia Pagina Facebook ( clicca QUI per visualizzarla ).

Quando abbiamo iniziato c'era solo un terreno incolto. Piano piano, con il passare del tempo è spuntato fuori uno stabile di quasi 100mq. Abbiamo seguito i lavori, fin dall'inizio, con pazienza  ed attenzione. Molti li abbiamo realizzati noi personalmente ( troppi direi! ;). Non riesco ad andare in ordine nell'elenco di tutto quello che abbiamo fatto. Uhm... Da dove partire? Vediamo, uno fra tutti, e ve ne ho già parlato QUI, è stato il rivestimento in pietra di ben tre facciate esterne dello stabile.


E' stato un lavoro faticoso, ma il risultato finale ha ripagato ogni sforzo ( fisico e mentale ;). Scegliere le pietre della giusta forma e dimensione, fissarle alla parete e poi stuccarle: fatto! ;)

Le rifiniture sono quelle che portano via tantissimo tempo: trovare il materiale giusto, fare una prova ( sono una perfezionista maniaca ;), superata la prova, iniziare il lavoro e ( se tutto va per il verso giusto ) riuscire a terminarlo! Così è stato anche per il rivestimento del sottotetto esterno di tutto l'edificio, realizzato con perline e finte travi in legno. Un lavoro certosino, di precisione, assai lento. Nella foto, che segue, si vede bene anche il rivestimento fatto, attorno alle finestre, utilizzando mattonelle in travertino. Posizionare, incollare, stuccare: fatto! ;)


Sarò buona, oggi voglio darvi anche un piccola anticipazione dell'interno. ;) La prossima foto è stata scattata dopo aver pitturato le pareti di nero e prima di aver iniziato a realizzare la boiserie. Ed è uno scorcio del mio angolo di lavoro, la mia workroom, all'interno dello store. L'adoro... ^_^

ph VIVRE SHABBY CHIC - Tutti i diritti riservati


Per ora è tutto. Se siete curiose di vedere altre foto, 
non perdete i miei prossimi post su Instagram e Facebook
Vi aspetto...


A presto! ;)