28 febbraio 2014

Una ghirlanda di legno.

Quando si iniziano ad immaginare i nuovi spazi da arredare è l'unicità e la particolarità quel che si cerca. Per me è così. Sto fotografando ogni angolo in casa: com'era arredato in principio, ora come appare senza arredo ed ovviamente come diventerà. E' fondamentale scegliere il giusto colore delle pareti. Rilevante è la posizione delle varie fonti di luce ( finestre, lampade, candele... ). La scelta del mobile, da sistemare nelle stanze, svolge un ruolo altrettanto importante. Ma è il piccolo particolare, quell'oggetto che proprio non ti aspetti che rende unico un ambiente. Ed allora, oggi, voglio portarvi con me nel fantastico mondo dei festoni in legno. ^___^

 

     

Lo so, quando si parla di ghirlanda, subito ci viene in mente una festa comandata o un evento in particolare, ma che male c'è se si usa solo come puro elemento decorativo in casa? In fondo, nessuno ci vieta di farlo.

Adoro, questa variante, con sopra le lettere disegnate. Magari in casa potrebbe essere carino scrivere: "Home Sweet Home" o "My Little Home"... ^__^ o quel che più ci piace. Ma, ora, voglio mostrarvi l'idea più bella in assoluto con l'utilizzo della pittura lavagna. Sapete che io sono appassionata di questa vernice e da quando ho avuto modo di utilizzarla me ne sono completamente innamorata ( vedi QUI ).

    

PH from Pinterest






























Ecco qua qualche bell'idea vero. Se si può scrivere con il gesso sulla superfice, questo genere di ghirlanda può essere usato sia come elemento decorativo, ma anche adattato come festone per un compleanno o un anniversario. Geniale, no? Per me sì e credo che a breve ne realizzerò una per la mia nuova casetta. ^___^

 Buon WE, ragazze!





26 febbraio 2014

Vetro e ceramica bianca: i miei barattoli preferiti.

Buongiorno,
oggi un post veloce veloce per mostrarvi i miei ultimi acquisti. In attesa che il legno, per iniziare a pavimentare il piano superiore, arrivi io ho già incominciato ad acquistare ( vedi QUI ) ed a realizzare ( leggi QUI ) accessori per la mia nuova casetta. Oggi voglio mostrarvi alcuni deliziosi vasi in vetro con coperchio in ceramica. Belli , belli, belli... ^_^




PH Vivre Shabby Chic - All rights reserved

Che ne pensate? Era da tempo che cercavo questa tipologia di barattoli, li trovo semplicemente adorabili. Ne ho presi 4 più grandi e 6 più piccini. Confesso: tutti quelli che erano disponibili. Non sono riuscita a lasciarne neppure uno sullo scaffale del negozio. Ho iniziato a pensare: "Ne prendo due per ogni misura. Uhm... Però forse è meglio prenderne 4 per ogni misura. Metti che uno mi cade e si rompe rientrando a casa? Va bè, ne son rimasti solo due piccoli... Massì, dai... Li prendo tutti e non se ne parla più"! Eheheh... Alzi la mano chi non pensa lo stesso quando s'innamora di un oggetto! Uhm... Per la cucina poi: non ci sono limiti alla mia follia!  ^___^

Buon mercoledì, di sole e shopping, anche a voi!


24 febbraio 2014

Arredo e decoro "Low Cost".

Per avere la casa dei nostri sogni ed il conto in banca comunque in "attivo" dobbiamo ingegnarci e non poco. Così ho pensato di condividere con voi tutte le mie idee e quelle scovate online per arredare e decorare la casa a "basso costo". Il primo post di questo nuovo appuntamento è interamente dedicato al giardino. La fortuna ha voluto che, cercando ispirazioni per realizzare un vialetto, mi imbattessi in un'immagine folgorante! ^___^
Credit


























Cemento, breccia fine ed una dima ... Et voilà! Il gioco è fatto. Vi ho postato anche il tutorial fotografico così il procedimento sarà più semplice da capire. Costo attuale di un sacco di cemento è circa 3 euro ( con un sacco riesco a realizzare due m2 di pavimentazione ), breccia fine 9 euro al m3 e la dima l'ho scovata in un magazzino edile ben fornito al costo di 11 euro. Il lavoro, oltre a non essere costoso, mi pare sia anche poco faticoso. Insomma facile ed economico: praticamente perfetto! Per chi come me, non si accontenta mai, ecco un'alternativa per avere pietre a forma quadrata e rettangolare.

Credit
Geniale veramente. E' un'idea da custodire e mettere in pratica quanto prima. Non appena il tempo lo permetterà. Grrr... Primavera, ma dove sei!?

Al prossimo appuntamento con Arredo e Decoro "Low Cost"
Buon Lunedì!

21 febbraio 2014

Nuova lista: una Laundry Room perfetta.

Ok, io amo fare LISTE! E' così. Ogni volta che devo portare a termine un lavoro, organizzare un lavoro, iniziare un lavoro, procedere in un lavoro... Io faccio la mia bella lista! Le cose da fare, in che ordine farle, il budget da non sforare, dove acquistare attrezzature, in che periodo, i tecnici da contattare ( con i relativi numeri di telefono accanto ). Lo so, non sono normale. A volte sono terribilmente maniacale, ma sono fatta così. Amo essere organizzata. ;) Figuriamoci adesso che sto iniziando a smontare letteralmente casa! La mia lista "lavori in casa" inizia così... PIANO SUPERIORE: 1) spostare/gettare/regalare tutti gli arredi che non mi servono 2) smontare le mie amate finestre in legno, riportarle legno grezzo, pitturarle 3) acquistare il pavimento... ecc ecc. Insomma avete capito. Naturalmente la mia lista principale ( la "listona" ahahah ) ha delle sottoliste ( si potrà dire? ^___^). Oggi infatti voglio parlarvi della lista organizza-lavoro: Laundry Room. La mia zona lavanderia sarà piccina, ci sarà spazio sicuramente per lavatrice, asciugatrice e lavabo. Dovrò studiare, poi, ogni singolo centimetro per poter inserire tutto quello che mi serve. Ora voglio mostrarvi quel che io ho segnato e che, poi, sono riuscita a scovare su internet. Naturalmente molte immagini le ho trovate utilizzando Pinterest che mai, dico mai... Ci abbandona quando si tratta di cercar ispirazioni! ^____^ Pronte? Si va...


Per quanto riguarda la parete attrezzata ho risolto con Ikea: il mondo delle meraviglie per chi ha poco spazio. Ho, infatti, trovato la giusta soluzione per il ferro e la tavola da stiro. Verranno posizionati come vedete in questa foto in alto. Le ceste e/o sacchi per dividere i panni sono essenziali. L'idea giusta per il sapone in polvere è sicuramente un barattolo trasparente con dosatore in legno: il top! ;) Lo stesso per le pinze attaccapanni ( più comunemente dette mollette ) che ho trovato online ad un costo bassissimo in buste da 40pz l'una. Scorrendo il post troverete l'immagine di quelle all'americana che ho scelto io. Uno stendino da parete ( miniscuolo ) rettrattile che posizionerò ovviamente sopra al lavabo e poi qualche lampada non può mancare: quelle che si agganciano con la pinza sono le mie preferite.


Per i panni, una volta asciutti, bè nessuno mi fermerà: cestini in ferro per dividerli. Un bel mobile a parete con spessore di max 30cm ( adatto alla mia stanzetta ) per inserire dentro le scorte di sapone, acqua distillata ed altri detersivi vari.

Le mitiche bacinelle che forse saranno più decorative che funzionali, ma io ne sono innamorata. Però non è detto, sicuramente le userò... ^___^


E poi questa cornice deve assolutamente essere presente nella mia Laundry. Le icone con le varie diciture per non dimenticare mai quali panni possono essere lavati a mano e non in lavatrice; i delicati che assolutamente non si posso stirare.. Appena l'ho vista è stato colpo di fulmine! Idea deliziosa...

 

Sapone profumato, magari fatto a mano da me ora che mi sto specializzando ( vedi QUI ). E per il sapone liquido questo dispenser con il rubinetto è meraviglioso. Ne ho preso uno, ma all'inizio l'idea era di utilizzarlo per qualche party con dentro succhi o liquori. Sicuramente ora ne acquisterò un altro per la mia lavanderia.



Qui, in alto, le mollette che vi dicevo. Meraviglia, vero?! E poi ovviamente qualche cesto facile da spostare ( rigorosamente in ferro ) per mettere dentro i panni da stirare. Ecco. Ora tutta questa roba ( e chissà cos'altro mi verrà in mente nella fase "work in progress" ) deve trovare spazio in una stanzetta piccina picciò... Uhm... Ce la farò? Bisognerà trovare il modo. E così metro alla mano, matita e carta e come ho fatto per il bagno ( vedi QUI ) dovrò fare anche per la mia Laundry Room. Una bella sfida che ovviamente accetto. La sorte sarà dalla mia? Lo spero!

Buon Week End, fanciulle.
Spassatevela questo fine settimana e speriamo ci sia il sole!


19 febbraio 2014

Uscire dal letargo.

Sono giorni, questi, in cui si può iniziare a sentire. 
Sentire il profumo dei fiori, il calore del sole sulla pelle.


E' tempo di uscire dal letargo. 
E' tempo di credere che ogni cosa sia possibile. 
Basta volerlo. 


I sogni vanno coltivati, coccolati.
Anche se la strada non è sempre facile.
Anche se le difficoltà ci appaiono insormontabili. 
Anche se si ha voglia di mollare perché l'inverno sembra essere più lungo del previsto.


La primavera non tarderà ad arrivare. 
E ci sorprenderà, come sempre. 


Si deve andare avanti.
Senza distrazioni. 
Senza ripensamenti. 
Senza deviazioni di percorso. 
Perché, prima o poi, aprendo gli occhi, ecco che... 
Quei Sogni sono divenuti, finalmente, la nostra Realtà.

PH Vivre Shabby Chic - All rights reserved
...Che la Primavera imminente doni, a tutte voi, la realizzazione del Sogno più grande...
Auguro lo stesso anche a me! ;)



17 febbraio 2014

Shopping per la casa: il mio nuovo servizio da 2.

Buongiorno care amiche,
restando in tema "cucina", oggi voglio mostrarvi i miei ultimi acquisti. Ricordate? Vi avevo già accennato, in questo post, della mia passeggiata in centro. Eh sì, dopo una sana e golosa ora passata a mangiare e fotografare macarons siamo andati in giro per negozi in cerca di piatti, bicchieri, alzate... La prima tappa è stata Ikea. Ho preso un servizio di piatti di una bella tonalità di grigio. Abbiamo scelto anche un servizio da 24 per le cene in famiglia, ma io voglio mostrarvi il  mio bellissimo ( è stato amore a prima vista! ) servizio da "2".

Il servizio da 24 è di un crema classico. Per le mie cene romantiche invece ho voluto osare: un bel colore deciso. Che ve ne pare? 


Ho ricevuto anche un regalo dal mio Davide. Mi ha piacevolmente sorpresa perché ha scelto da solo ( e lui sa che gusti particolari ho: coraggioso! ) e perché è delizioso il suo dono. Di che si tratta? Vi faccio vedere...

PH Vivre Shabby Chic - All rights reserved
Due alzate in porcellana meravigliose, che ne dite? Ovviamente non le ha acquistate da ikea, in verità non mi ha voluto dire dove ( perché sa che conosco a memoria tutti i prezzi! Ehehe ). Comunque il giro Ikea è stato molto interessante. Ho avuto già un paio di idee per la mia "stanzetta-dispensa" e per la laundry room. Ho scattato qualche foto velocissima con il telefono ed ho messo tutto in archivio. Certo, la mia versione sarà differente per via delle misure e della scelta del materiale da usare, però lo spunto per iniziare è davvero una ottima base. 

Vi farò sapere! 
Buon lunedì.


14 febbraio 2014

Accessori "fai da te" per la cucina.

Confesso: ultimamente mi sto davvero divertendo molto! Immaginare i nuovi spazi in casa, immaginare i lavori che andranno fatti e ritrovarmi sfinita, la sera a letto, per quelli che stiamo già facendo mi emoziona e non poco. Però, tra una fatica e l'altra, mi capita di avere un pò di tempo libero utile per creare qualcosa per la mia nuova casa. Non so se ve ne siete accorte, ma io ho davvero intenzione di fare praticamente tutto da me! Ovviamente nei limiti del possibile e così mi sono messa all'opera. L'ambiente cucina è uno dei miei preferiti e questa settimana ho realizzato alcuni strofinacci in cotone e lino personalizzandoli del tutto. Ve ne avevo già parlato e vi avevo mostrato in questo post il tutorial ( leggi QUI ). Oggi posso farvi vedere il mio primissimo tentativo... ^__^



Ho seguito con attenzione le indicazioni del tutorial ed ecco il risultato. Non è stato difficile anzi, in pochissimo tempo sono riuscita a realizzarne un bel pò tutti diversi.


Ho provato a disegnare delle lettere minuscole per poterli personalizzare al massimo, ma ho preferito creare poi delle lettere in corsivo maiuscolo: sono più belle ed eleganti. Le classiche iniziali puntate per intenderci. Davvero un'idea carina. In fondo, pensandoci bene, si può scrivere quel che si vuole, basta avere una mano ben ferma! Io ho provato a disegnare le lettere prima con la matita ( il segno della matita verrà via dopo il primo lavaggio ) e poi con un pennello dalla punta sottilissima ho passato il colore.

PH Vivre Shabby Chic - All right reserved
Naturalmente la pittura che ho utilizzato è quella per tessuti. Dopo aver tracciato le linee e dopo aver disegnato le lettere, ho lasciato asciugare. Appena asciutta la pittura ho fissato il tutto con il ferro da stiro, posizionando però sopra un altro pezzo di stoffa per non passare direttamente sul disegno. Dopo questo passaggio sarà possibile anche lavarli in lavatrice. Infine, potrete rifinirli con un piccolo orlo. Per rispondere ad alcune delle domande che mi sono state poste quando ho pubblicato l'altro post: probabilmente dopo vari lavaggi il colore sbiadirà, ma che importa? A noi gli oggetti con quell'aria un pò vissuta piacciono da morire ed in più, costa talmente poco realizzarli che, se dopo qualche lavaggio non dovessero essere più di nostro gradimento, possiamo gettarli via e realizzarne di nuovi con stoffe in avanzo ed un minimo investimento per l'acquisto della pittura. Che ne pensate? Vi ho convinto?  Eheh... Io ne vado matta, credo che realizzerò anche molti runners. 

Buona pittura su stoffa a tutte!


12 febbraio 2014

Un libro, molti autori: "Le parole che non ti ho detto".

Mi è stato commissionato un lavoro davvero particolare: pitturare e rivestire un libro di legno. E' il Dono speciale di una Nonna per sua Nipote. Il libro, infatti, conterrà al suo interno delle lettere d'Amore. L'Amore di una Mamma per la Bimba primogenita. L'Amore di un Papà, l'Amore di un Nonno, l'Amore di uno Zio... L'Amore di una Nonna, appunto, per la sua piccola Nipote.


Il libro una volta ultimato verrà chiuso, sigillato. Ci sarà solo una piccola fessura ed attraverso di essa le lettere verranno inserite. La piccola Gigì non lo sa, ma un giorno, quando sarà più grande, avrà fra le mani i pensieri delle persone che la amano. Potrà aprirlo e leggere le sue preziose lettere.


Gigì ha un anno e mezzo adesso. Passerà del tempo prima che possa capire il senso di questo Dono. Un Dono meraviglioso, sì. Prezioso. Sarà, per Lei, come fermare il tempo. Fermarlo in un istante. Perché quando Gigì aprirà il suo libro avrà fra le mani la descrizione di un attimo, ma visto con gli occhi ( e sentito con il cuore ) di chi tanto l'Ama. Conterrà, forse, anche solo un pensiero a Lei dedicato. O magari un piccolo insegnamento, celato nelle vesti di un dolce rimprovero... Chi lo sa? 

Potrà scoprirlo solo Lei. 
Fra qualche anno.

Gigì...


...Questo Dono è per Te.
Custodiscilo, fanne tesoro. Tienilo al sicuro, al riparo. 
Stretto stretto al tuo Cuore.





10 febbraio 2014

Happiness

E' sedersi accanto al camino con un buon libro fra le mani.























E' ricevere una lettera d'Amore.























E' mangiare il dolce preferito.
























Questa è la mia Felicità. E la vostra?

Raccontatemi...


7 febbraio 2014

Newborn Photo Shoot: Pietro.

L'anno 2014 ha portato molte novità in casa Vivre Shabby Chic. Una di queste, e devo dire anche una delle mie preferite, è la collaborazione con un fotografo di grande talento: Davide Costanza.Voglio mostrarvi le foto del nostro ultimo shooting fotografico del quale io ho curato l'allestimento del set.


Sono scatti dolcissimi e delicati. Ultimamente questo genere di servizio fotografico è molto richiesto dalle giovani coppie per i newborns.  Il  piccolo Pietro ha quasi due mesi ed è stato un modello impeccabile, a volte sembrava che stesse in posa: meraviglioso! ^___^

PH Davide Costanza - All Rights Reserved
Se siete interessati e volete informazioni, scrivete una email a  vivreshabbychic@libero.it